Viene rapita e rapinata sotto casa, ma grazie ai consigli della madre riesce a salvarsi la vita

In un pianeta ideale, nessuno dovrebbe avere panico di tornare a casa da sola la sera, ma sfortunatamente ci sono determinate persone cattive là fuori

Recentemente, Jordan Dinsmore, una studentessa universitaria di venti anni che vive nella Carolina del Sud, è diventata la vittima di un gruppo di uomini.

E’ stata aggredita da 3 uomini che stavano aspettando al di fuori del suo appartamento. Durante l’orribile incidente, l’hanno tenuta e rapinata, e la stavano per rapire.

Le cose avrebbero potuto prendere una brutta piega quella notte, forse anche costarle vita. Ma grazie alle sagge parole di sua mamma, che repentinamente riecheggiarono nella sua mente, la circostanza prese una piega diversa.

Jordan arrivò alla porta principale del suo dormitorio attorno all’una di notte e proprio lì c’erano tre uomini che aspettavano al di fuori della dalla porta.

Gli uomini erano armati e non hanno aspettato un secondo per assalire Jordan e prendere tutti i suoi soldi e oggetti personali.

Successivamente l’hanno costretta a condurli alla auto. Dato che nessuno di loro sapeva come guidare auto con il cambio manuale, fecero guidare Jordan fino alla stazione di servizio più vicina per fare benzina.

Mentre Jordan stava guidando con una pistola puntata verso il suo viso, i pensieri nella sua mente erano tutti su come uscire da quella situazione.

Successivamente, laddove gli uomini le dissero che dopo aver ritirato tutti i suoi soldi da un bancomat avrebbero abusato di lei, Jordan ricordò improvvisamente ciò che sua madre le aveva detto una volta. E adesso sapeva cosa doveva fare.

Sua mamma era stata quasi violentata all’università e aveva detto a Jordan come si era tirata al di fuori della circostanza.

“Mia mamma mi ha sempre detto, sai, ‘Non lasciare che stiano soli con te’”, ha detto Jordan a ABC News 4. “Perché sennò non hai alcun aiuto, non hai fiducia che i passanti ti vedano o ti sentano, e non hai nessun aiuto per uscire. ‘”

Jordan sapeva che la sua unica possibilità di salvarsi era proprio lì e allora lasciò recarsi l’auto da sola e saltò al di fuori della dalla automobile.

“Ho solo pensato nella mia testa, ‘Fallo, fallo, fallo ora’, e successivamente la cosa che ricordi di dopo è la mia mano sulla maniglia della portiera e io che guardavo il suolo”, Jordan si alzò direttamente ed iniziò ad urlare in cerca di aiuto e qualcuno si fermò.

L’unico rimpianto di Jordan è quello di non aver visto il volto degli uomini dopo ciò che ha fatto.

“Erano in un veicolo in partito, senza autista, e una ragazza di venti anni li aveva appena superati in astuzia”, ha detto Jordan a ABC News 4.

2 dei 3 uomini furono successivamente arrestati.

Ecco il racconto della notizia nella televisione americana.

Grazie al cielo che il parere della mamma di Jordan ha fatto si che questa giovane donna coraggiosa uscisse da una situazione orribile! Ricordati di continuare a dare consigli ai tuoi figli. Non sai mai laddove le tue parole le salveranno in futuro!

(766 visite totali, 1 visite giornaliere)