Trapianto di testa umana, può sembrare fantascienza ma tra pochi messi potrebbe essere una realtà!!!

Se si sente parlare di un trapianto di testa umana, si pensa che si stia parlando di qualche argomento fantascientifico. Eppure ciò di cui stiamo parlando è la realtà dei fatti. Infatti tra pochi mesi scienza e medicina, si avviano nel compiere una vera svolta epocale per entrambi i campi con un trapianto di testa umana.
L’operazione avverrà nel dicembre del 2017.

Ad eseguire l’operazione sarà un neurochirurgo italiano, il dottore Sergio Canavero. Il dottore non nasconde che questa operazione nasconde un dettaglio abbastanza inquietante, infatti questa operazione potrebbe essere per l’uomo, una chiave per raggiungere l’immortalità. Il chirurgo trapianterà la testa di un paziente sul corpo di un uomo deceduto per morte cerebrale.

Di questo tipo di operazione se ne è parlato spesso in passato, ma si è sempre stati poco fiduciosi per la possibile riuscita. Il neurochirurgo italiano però, contro ogni aspettativa, continua ad affermare la completa fattibilità dell’operazione. Il dottore ha studiato, praticato e approfondito la scienza dei trapianti per più di 30 anni ed ora dichiara di poter portare a termine con successo quello più ambizioso. Il paziente che si sottoporrà all’operazione è ormai noto a molti. Si tratta di Valery Spiridonov.

Il ragazzo russo soffre di una patologia muscolare neurodegenerativa, detta malattia di Werdnig-Hoffmann. L’operazione del dottore italiano per lui sarebbe una vera e propria speranza di sopravvivenza. Il margine di successo di questo intervento come si può supporre è molto basso, quindi Spiridonov potrebbe anche morire se l’operazione fallisse. Il dottor Canavero però si dice molto speranzoso

Nella fase precedente all’operazione, la testa di Spiridonov e il corpo del donatore che al momento resta anonimo saranno portati ad una temperatura di circa -15°C, alla quale tutte le funzioni sono ridotte al minimo.

A questo punto, il medico utilizzerà il glicol polietilenico per fondere i midolli spinali recisi . Secondo il dottor Canavero questo passaggio sarà quello che farà la differenza e che potrebbe portare alla riuscita dell’intervento.

Le cifre richieste da questo intervento sono molto grandi. Infatti, il costo sarà molto alto, si aggira intorno agli 11 milioni di dollari e anche la durata sarà molto lunga, si parla di ben 36 ore di intervento.
A partecipare all’operazione ci sarà una grande equipe medica composta da 150 professionisti. Nella riuscita di questa operazione ci sono sia ostacoli tecnici, sia ostacoli etici.

La cosa interessante è che dopo l’operazione il corpo e la testa trapiantata, saranno tenuti in coma per circa un mese: questo per escludere ogni possibilità di rigetto. Dopo il risveglio, chiaramente, avverrà la fase di recupero.

Spiridonov sa che questa operazione non determina una soluzione definitiva alla sua paralisi. Canavero però ha raccontato che molto forse si farà uso della realtà virtuale per abituare gradualmente il paziente all’idea di movimento. Sembra ancora tutto molto ipotetico, ma la scienza ha fatto passi da giganti, possiamo aspettarci anche un successo.
Se l’intervento dovesse riuscire, si tratterebbe di una svolta da non poco conto, e sicuramente sarebbero in molti a richiedere questo intervento.


Trapianto di testa Un russo di trenta anni si… di videovirali

Se questo video ti è piaciuto CONDIVIDILO e fallo vedere a tutti. Se ti va puoi lasciarci un commento con le tue opinioni e i tuoi pensieri, cosa ne pensi? Sul nostro sito Supervideone.com puoi trovare tantissime foto e tantissimi video interessanti e divertenti sempre aggiornati, ti basta visitare le varie categorie che puoi trovare sul sito o puoi andare semplicemente a guardare i video consigliati o i più condivisi. Ti ringraziamo per la tua visita, e ti invitiamo a venirci a trovare di nuovo. Rimani sempre aggiornato sui nostri video e le nostre news. Ogni giorno ne puoi trovare di nuovi ed interessantissimi.

loading...
(406 visite totali, 1 visite giornaliere)

Lascia un commento