“Stop ai ladri che arrivano dall’Italia” questa la decisione della Svizzera

Da sabato 1 aprile la Svizzera chiude le porte all’Italia e soprattutto agli italiani. Questa la decisione che farà sicuramente discutere. I valichi di Pedrinate, Novazzano-Marcetto e Ponte Cremenaga, nelle province di Como e Varese saranno inaccessibili dalle 23 alle 5.

Inizialmente sarà una sperimentazione, ma poi potrà diventare un provvedimento che si estenderà oltre il Canton Ticino. Questo provvedimento sembra sia stato preso per cercare di diminuire il numero di furti ad opera di ladri italiani, o comunque provenienti dall’Italia.

Questa decisione non ha reso molto felici i sindaci italiani delle località vicine, e interessate da questo provvedimento.

“È una decisione unilaterale che ci danneggia e che non risolve il problema della criminalità” spiegano alcuni primi cittadini sul piede di guerra. “La misura scatterà tra pochi giorni e ufficialmente dalla Svizzera non ci è stata fatta alcuna comunicazione — aggiunge Cristian Tolettini, sindaco di Colverde —. Si chiude un pubblico passaggio e nessuno ci informa, non è corretto”. “Ci siamo rivolti alla Regio Insubrica e alle istituzioni lombarde e ticinesi — prosegue Tolettini —. Il provvedimento, secondo gli svizzeri è nato per contrastare la criminalità e in particolare i furti oltre il confine. È una cosa che non ha senso, la sicurezza non si ottiene blindando i confini. Tra l’altro, la maggior parte dei reati di questo tipo non avviene in orari notturni”.

“La chiusura delle frontiere penalizza i cittadini onesti come i frontalieri o chi vuole muoversi in libertà — conclude il sindaco di Colverde —. Se vogliono garantire la sicurezza ai loro cittadini, due Stati devono organizzarsi in modo diverso e usare strumenti appropriati. I nostri Comuni, ad esempio, hanno investito risorse importanti per installare telecamere di videosorveglianza nella fascia di confine. I valichi sono controllati 24 ore su 24. Siamo disposti a collaborare per la sicurezza di tutti, ma gli svizzeri non devono scaricare a priori la responsabilità dei furti sugli italiani e non devono agire in modo unilaterale”.

Se questo video ti è piaciuto CONDIVIDILO e fallo vedere a tutti. Se ti va puoi lasciarci un commento con le tue opinioni e i tuoi pensieri, cosa ne pensi? Sul nostro sito Supervideone.com puoi trovare tantissime foto e tantissimi video interessanti e divertenti sempre aggiornati, ti basta visitare le varie categorie che puoi trovare sul sito o puoi andare semplicemente a guardare i video consigliati o i più condivisi. Ti ringraziamo per la tua visita, e ti invitiamo a venirci a trovare di nuovo. Rimani sempre aggiornato sui nostri video e le nostre news. Ogni giorno ne puoi trovare di nuovi ed interessantissimi.

loading...
(627 visite totali, 1 visite giornaliere)

Lascia un commento