Ha tagliato parte del suo naso e della sua lingua per sembrare un teschio. Dice che è un “sogno diventato realtà”

È divenuto la prima persona in Colombia a essersi tagliata naso, lingua ed orecchie volontariamente e non ha avuto problemi a spiegare le sue motivazioni.

Gli interventi di chirurgia plastica non sono soltanto un argomento da donne che potrebbero voler sembrare come una Kardashian. Tante persone, anche uomini, decidono di sottoporsi a operazioni estetiche non per sembrare più belle – come si potrebbero pensare – ma per apparire differenti o per ottenere qualcosa di straordinario che le differenzia dall’ essere umano ordinario.

2 anni fa, il colombiano Eric Yeiner Hincapié Ramirez decise che non voleva più vedersi come era nato. Si era stancato della sua faccia allo specchio e aveva deciso che con dei tatuaggi e un paio di interventi chirurgici drastici poteva conquistare ciò che voleva.

Il giovane di 22 anni dedito al tatuaggio si definisce “ Kalaka Skull” e ha rivelato di essere sempre stato affascinato dai teschi. A poco a poco, grazie ai tatuaggi, riuscì a dare l’ impressione di vedersi solamente, ma non era abbastanza.

Eric prese perciò la scelta di dividere la lingua in 2 e tagliare parte del suo naso.

Secondo al Daily Mail, Eric è stato il primo in Colombia che ha fatto qualcosa di simile volontariamente ad orecchie e naso per alterare il suo aspetto, qualcosa che ha catturato l’ attenzione di tutto il pianeta.

Il giovane ha dichiarato a Rio News che ha deciso di sottoporsi a questi cambiamenti perché “ tutti abbiamo queste cose in comune. Le modifiche sono qualcosa di privato che non dovrebbe essere giudicato. Per me, un teschio è come mia sorella, parte della mia famiglia “.

Ha aggiunto che questo intervento chirurgico è stato un “ sogno divenuto realtà” e che, nonostante tanti si siano allontanati da lui, è determinato a essere un “ teschio vivente”.

Non c’ è dubbio che il suo aspetto non attrae tanti e vedendolo per strada è semplice sentirsi a disagio, ma dice che “ sono una persona normale che sembra facilmente diversa. È come pensare in modo diverso, o vestirsi in modo diverso o ascoltare un’ altra musica. Mi sento bene così. ”

Perciò chi siamo noi per giudicare? Eric sta chiaramente seguendo il suo sogno senza fare del malissimo a nessuno ed è anche una persona normalissima, l’ unica cosa che cambia è il suo aspetto, che conoscendolo presumibilmente potrebbe finire in secondo piano.

(1.895 visite totali, 1 visite giornaliere)