”Chiedo a Dio la morte” – ”L’Hulk Russo” dice di non sopportare il dolore al braccio, dopo quello che ha fatto

Il ventunenne si è iniettato sei litri di una pericolosa sostanza che incrementa il volume dei suoi muscoli. Adesso sta soffrendo come in un mostruoso incubo, la sua testimonianza lascia a bocca aperta.

Kiril Tereshin è un ragazzo russo 21enne che è divenuto famoso per le dimensioni dei suoi bicipiti, che hanno raggiunto una misura di 58 centimetri dopo l’iniezione di sostanze nocive.

Adesso si trova di fronte al pericolo di amputazione degli arti superiori, ha assicurato che non può più sopportare il dolore nelle sue braccia.

“E’ la fine, non riesco a sopportare il dolore”, ha scritto nel suo profilo VKontake, un social network network russo.

In precedenza aveva chiuso il suo profilo affermando che non voleva parlare con i suoi seguaci a causa dei problemi di salute che aveva sofferto.

Ha detto che la sua temperatura corporea è rimasta elevata e che c’è un alto pericolo di subire un’operazione chirurgico per amputare le sue braccia nelle prossime settimane.

Ma il passato Mercoledì ha riattivato il suo account e ha scritto ai suoi seguaci che non ha alcun desiderio di continuare a vivere, perché “non puo’ più sopportare il dolore. ”

“Applico il ghiaccio per un’ora e prendo la medicina 3 volte al giorno”, il giovane ha postato sul suo profilo Instagram.

Quando Kirill è stato presentato sui social, è cominciata la controversia e in tanti hanno condannato il suo tentativo, dichiarando che stava rischiando la sua salute, e così era effettivamente.

Il giovane si è iniettato nelle braccia una miscela fatta in casa di olio d’oliva, alcool benzilico e lidocaina in modo che i suoi bicipiti crescessero in modo sproporzionato.

Kirill subì un’operazione chirurgica per rimuovere dalle sue braccia il “Synthol” fatto in casa che era stato iniettato. Ha raccontato di aver iniettato più o meno 6 litri di miscela.

Tuttavia l’operazione, il volume delle sue braccia non diminuì perché ha preso la scelta di sostituire la sostanza con una ancora peggiore. Le conseguenze sono state fatali e adesso la sua testimonianza serve ad allertare altre persone che, come lui, sono ossessionate dall’avere un aspetto muscoloso.

È fondamentale tenere conto del fatto che, al momento di sottoporsi a qualsiasi tipo di costituzione, intervento o trattamento per ottimizzare la nostra condizione fisica o ritoccare l’aspetto di qualsiasi parte del corpo, dobbiamo farlo con l’approvazione e la vigilanza degli operatori sanitari che possono controllare qualsiasi fattore di pericolo.

loading...
(3.295 visite totali, 1 visite giornaliere)