Incidente autostrada A1: arrestato il padre delle due bimbe morte

Lo scorso cinque giugno, verso le ore 14:00, è successo un grave incidente sull’ autostrada A1 Arezzo – Monte Savino. È di poco fa la news che il padre delle due bambine morte, alla guida della monovolume, è stato arrestato con l’accusa di omicidio stradale. Secondo una prima ricostruzione dei fatti, l’uomo per motivazioni ancora da accertare, ha tamponato un tir, che di conseguenza ha coinvolto nell’incidente un’altra vettura.

A bordo della monovolume c’erano due nonni e 2 bambine, dieci anni e 8 mesi, tutti deceduti sul colpo . Il conducente del tir non ha riportato danni, nel momento in cui nell’altra vettura sono rimasti feriti 2 bambini, trasportati con immediata urgenza, con l’elisoccorso, all’ospedale Meyer di Firenze. Le loro situazioni, per fortuna, non sono gravissime.

Arrestato padre incidente autostrada

Il papà delle due bambine morte, un trentenne di origini sinti, è stato arrestato con l’accusa di essere il responsabile dell’incidente e conseguentemente, l’incaricato della scomparsa dei 2 nonni e delle sue due figlie.

Arrestato padre incidente autostrada

L’uomo è stato anche sottoposto all’alcoltest, che è risultato negativo. La dinamica dell’accaduto non è ancora chiara e non si sa per quale motivazione la monovolume abbia tamponato il grande mezzo, che si trovava fermo in una corsia di emergenza.

Arrestato padre incidente autostrada

Il 30enne verrà interrogato lunedì otto giugno e al termine delle indagini delle forze dell’ordine, verrà presa una scelta nei suoi confronti.

Arrestato padre incidente autostrada

Dopo l’incidente, sul posto sono giunti i Vigili del Fuoco, gli operatori sanitari del 118 e le forze dell’ordine. Da quanto si può controllare dalle immagini, una delle macchine coinvolte è andata totalmente distrutta. All’arrivo dell’ambulanza, i soccorritori hanno cercato di fare il possibile, ma i 2 nonni e le 2 bambine erano già senza vita e non hanno potuto fare altro, se non dichiarare la loro scomparsa.

(2.004 visite totali, 4 visite giornaliere)