Il pitbull troppo bravo tradisce il suo cattivo padrone

Quando la polizia americana ha cominciato le indagini in seguito ad una rapina a Riviera Beach, in Florida, hanno trovato un uomo di nome Avery Davis che si adatta benissimo alla descrizione del criminale che stavano cercando. Lentamente si avvicinarono a lui e, poi i 2 agenti ordinarono all’uomo di gettarsi a terra con le mani sulla testa. Adesso Avery si è lanciato volontariamente sul suo pitbull per evitare di essere arrestato.

Capito però che gli agenti non stavano scherzando, il delinquente ordinò al suo pitbull di attaccare l’agente e, conosciamo molto bene quanto un pitt addestrato all’attacco possa essere pericoloso, almeno quanto un fucile.     Ma il cane ha preso un’altra scelta. Piuttosto di obbedire al suo padrone e attaccare la polizia, il cane morse il ladro stesso nel sedere. Davis fu neutralizzato con una pistola elettrica e cadde a terra.

Ha direttamente cercato di rimettersi in piedi, ma lui stesso ha capito che sarebbe stato complicato liberarsi della polizia così, Davis ha strisciato a terra come un serpente e si è nascosto sotto ad un camion perché non poteva correre. Ma anche in queta circostanza è stato il suo pitt a tradirlo e consegnarlo alla polizia.   Alla fine è stato arrestato, sospettato di rapina, violenze e minacce contro i funzionari. Il pitbull che ha deciso di mordere il proprio padrone piuttosto di attaccare la polizia, ha ricevuto tanta attenzione a causa del suo comportamento da vero cittadino educato.

Secondo il gruppo animalista PETA, il pitbull è la peggiore razza di cani.

Se un pitbull viene usato per scopi negativi dal suo padrone e non riceve amore, allora agirà conseguentemente,

ma se viene cresciuto con parecchio amore verrà il miglior cane del pianeta

loading...
(372 visite totali, 1 visite giornaliere)