Dopo 9 anni, la coppia finalmente apre il regalo di nozze che la zia gli aveva detto di non aprire

È una pratica comune comprare dei regali per una coppia che deve sposarsi. Donare qualcosa che pensi possa aiutarli nella vita coniugale non è inusuale.

Di frequente succede che qualche tempo dopo le nozze ci siano ancora dei buoni da incassare e dei lavori da finire in casa. Questo è la motivazione per cui la storia di Kathy e Brandon Gunn è di particolare interesse. Kathy e Brandon erano sposati da 9 anni e ancora non avevano aperto un ultimo regalo di nozze.

Il dono era conservato in una scatola bianca che avevano lasciato in cima a uno scaffale nel loro armadio.

La prozia Alison, lo aveva regalata alla coppia e aveva scritto su una busta attaccata al pacco: “Non aprire sino al 1° disaccordo”.

Quando la zia Alison consegnò per la prima volta alla coppia del Michigan il pacchetto, concordarono che avrebbero onorato i suoi desideri e si sarebbero astenuti dall’aprirlo prima.

Chiaramente, hanno litigato occasionalmente nel corso degli anni, come fanno tutte le coppie, ma si erano sempre rifiutati di aprire la scatola per un motivazione oppure per un altro.

In un post Kathy ha raccontato la ragione per cui la scatola è stata sigillata: “Ci sono stati evidentemente tanti disaccordi, discussioni e porte sbattute durante i nostri 9 anni.

C’erano anche un paio di casi in cui tutti e due abbiamo da considerarsi di controllare cosa c’era dentro ma alla non abbiamo in nessun caso aperto la scatola. ”

Ed ha aggiunto “Onestamente penso che tutti e due abbiamo evitato di aprire scatola, perché avrebbe simboleggiato il nostro fallimento. Per noi, avrebbe significato”

Ma dopo 9 anni era adesso di aprirla. Pero ci chiedevamo.

“Era davvero adesso di aprire la scatola? E se questa non fosse la nostra peggior battaglia? Cosa succede se c’è n’è una peggiore di fronte a noi? Come direbbe il mio prozio Bill, “Niente è in nessun caso così malissimo che non possa peggiorare. ”

Successivamente, una notte, tutto è cambiato. Kathy e Brandon avevano messo a letto i loro 2 bimbi e si stavano godendo un bicchiere di vino. Fu avviata una conversazione su un matrimonio imminente a cui parteciparono a Kalamazoo, dove si erano incontrati e frequentavano il college.

Nel bel mezzo della discussione dal tono entusiasta, hanno cominciato a scambiarsi idee su quello che potrebbero donare alla coppia. Fu allora che Kathy ripensò al giorno del proprio matrimonio, e a quale dono che le aveva lasciato un ricordo duraturo.

La scatola era rimasta in un armadio per 9 anni e 3 traslochi, la coppia era troppo spaventata per aprirla, nel caso in cui ci fosse stata un’occasione in futuro in cui ne avrebbero avuto più necessità.

Quella sera, comunque, nel momento in cui parlavano delle nozze imminente dei loro amici, decisero che era finalmente il momento di aprire la scatola.

Dentro c’erano 2 note scritte a mano – una diretta a Brandon e una indirizzata a Kathy – e qualche soldo.

“Vai a prendere una pizza, gamberetti oppure qualcosa che piaccia a entrambi” , la nota a Kathy leggeva, nel momento in cui a Brandon aveva scritto “Vai a prendere fiori e una bottiglia di vino”.

C’era anche un vaso di fiori di cristallo, 2 bicchieri di vino in cristallo, sapone da bagno, crema e bolle, tutti progettati per aiutare Kathy e Brandon a superare qualsiasi discussione oppure problema che avrebbero potuto affrontare.

Comunque, non erano gli oggetti materiali a significare parecchio per Kathy quanto il potente messaggio intriso nel gesto di dar loro forza e coraggio per affrontare qualunque problema assieme.

“Da sempre, pensavamo che il contenuto di quella scatola contenesse la chiave per salvare un matrimonio – un trucco secolare – all’insaputa di noi esordienti” , spiegò Kathy.

“Dopo tutto, la mia prozia e lo zio erano sposati da quasi mezzo secolo. Perciò, pensavamo che la scatola avrebbe salvato “noi” – e in un certo senso lo ha fatto. ”

La scatola come opzione sempre presente e risolutiva, è servita a istruire alla coppia pazienza, comprensione e espediente quando si sarebbero potuti facilmente rivolgere ad essa alla prima circostanza.

Alla fine, non hanno voluto aprire la scatola quando stavano litigando, ma alquanto quando il loro matrimonio era forte.

Che storia meravigliosa e che luminoso regalo di zia Alison!

Il percorso dell’amore non è in nessun caso facile, in nessun caso semplice da navigare. Comunque, quando quell’amore è tangibile, combattere per quello che hai e attraversare i attimi difficili assieme è fondamentale.

(1.505 visite totali, 1 visite giornaliere)