20 cose che solo le persone che soffrono di ansia possono capire

L’ansia è un sentimento di agitazione e panico perenne che destabilizza chi lo prova.

Quando un individuo è ansioso fa pensieri ricorrenti e ha preoccupazioni non connesse, almeno apparentemente, ad alcuno stimolo specifico.

Il termine ansia deriva dal verbo latino “ango” che vuol dire “stringere”, “soffocare” oppure in altri termini angosciare.

Proprio questa è la sensazione di disagio vissuta da chi la prova.

L’ansioso di frequente riesce in qualche metodo a gestire le sue paure e a non mostrarle agli altri, tuttavia i suoi pensieri vadano a innumerevoli e lui prova delle serie preoccupazioni in quello che gli sta attorno oppure nel futuro.

Dipende dallo stato oppure dal livello dell’ansia lo stato di agitazione provato.

Chi ne soffre può sentirsi sempre stressato, e può percepire delle situazioni oppure degli eventi apparentemente normali, come un’esperienza che stimola un forte carico emotivo, insomma ogni tanto può percepire il pianeta in metodo diverso dagli altri.

Anche le attività più facili possono sembrare come fonte di stress e preoccupazioni.

Gli individui saldamente ansiose certamente si ritroveranno nelle seguenti venti affermazioni:

1. Hai difficoltà a conservare il contatto visivo.

2. Arrivi particolarmente presto a tutti i tuoi appuntamenti.

3. Sei un perfezionista che ha necessità di ogni piccolo dettaglio per ottenere la perfezione.

4. Hai difficoltà ad addormentarti di notte.

5. Pensi troppo a tutto quello che fai e pianifica ogni passo.

6. Ti muovi i capelli oppure ti graffi le unghie per rilasciare sentimenti di ansia.

7. Ti chiedi perdono per il minimo errore che fai.

8. È impossibile per te dire alla gente che sai qualcosa quando sai che dovresti farlo.

9. Ti preoccupi sempre del futuro.

10. La tua mente è sempre focalizzata sugli scenari peggiori.

11. Hai l’impressione che gli altri ti giudichino sempre.

12. Ti interessa quello che gli altri pensano di te.

13. Ti confronti sempre con gli altri.

14. Rinvii le cose quando 6 preoccupato.

15. Devi sempre mantenere la mente attiva e occupata.

16. Ripeti sempre le conversazioni passate nella tua mente.

17. Senti il necessità di distrarre la tua mente oppure di agitarti quando 6 stressato.

18. Stili delle liste per organizzare sempre i tuoi pensieri.

19. Richiedere di frequente alle persone di ripetere le istruzioni e le indicazioni che ti forniscono.

20. Rifiuti gli inviti oppure annulli i tuoi progetti perché metterti in gioco di crea stress.

Pare impossibile curare l’ansia, ma in verità esistono dei modi per attenuare le preoccupazioni.

Tecniche come la meditazione possono ad esempio aiutare a calmare la mente e il corpo.

Con la meditazione, si diventa consapevoli dei propri pensieri. Si impara a gestire questi sentimenti che provocano lo stato d’ansia.

Ci vuole pratica, ma sicuramente, la meditazione e la respirazione posso essere un buon metodo per controllare gli stati ansiosi, così come lo yoga oppure l’aromaterapia. Tu conosci altri metodi per mantenere sotto controllo l’ansia e non farsi sopraffare dalle preoccupazioni?

La tua salute è assai fondamentale e quindi non ti tralasciare di tenerla sotto controllo.

Questo contenuto è di natura generale, non può in nessun caso sostituire una consulenza individuale con il tuo dottore.

(252 visite totali, 1 visite giornaliere)