Soltanto otto ore dopo la nascita, questo bimba è diventata orfana

Disgraziatamente nessuno ha il controllo su quello che succede, il destino ogni tanto pare essere davvero realizzato e non importa quanto contento si ci senta, in un batter d’occhio tutta la tua vita può cambiare. Questo lo ha capito bene Megan Moss Johnson.

Residente in Missouri, Megan si ammalò gravemente da adolescente, soffrendo di miocardite, aveva urgente necessità di un trapianto di cuore.

La giovane donna viveva con l’idea che i suoi ultimi giorni si stavano avvicinando, perché un trapianto di tale entità era assai complicato da conquistare, poi era in una lista d’attesa alquanto lunga.

Visto che non sapeva per quanto tempo sarebbe sopravvissuta, Megan cominciò a godere di ciascuna delle sue giornate e mostrava sempre un profondo amore per i suoi cari, godeva di ogni momento con loro.

Quando ha compiuto 23 anni, è arrivata la grande news, il cuore che stava aspettando Megan!

L’intervento è stata un successo, fortunatamente.

Un paio di anni dopo, Megan si innamorò e sposò un musicista, Nathan Johnson.

La vita di Megan sembrava essere perfetta, eccetto che le visite di controllo in ospedale che non le piacevano affatto, che divennero più frequenti quando rimase in dolce attesa, i dottori temevano per il suo cuore.

il 27 giugno 2017 nacque la piccola Eilee Kate, che sarebbe stata l’unica figlia di Nathan e Megan.

I dottori erano più tranquilli perché tutto era andato liscio, mamma e figlia erano in ottima salute, ma disgraziatamente tutto cambiò in un batter d’occhio.

A otto ore dal parto, Megan morì, disgraziatamente il suo cuore ha smesso di funzionare.

Per tutti, ma specialmente per il suo compagno, questo è stato un duro colpo, non soltanto aveva perso l’amore della sua vita, ma adesso avrebbe anche avuto il complicato compito di allevare la sua bimba da solo.

Nathan è stato devastato dalla news, la sua piccola è rimasta orfana, ma siamo sicuri che saprà come crescere la piccola Eilee, che era una bimba notevolmente desiderato da tutti e due i genitori.

Nathan ha chiesto che la storia venga diffusa in metodo che tutti imparino a analizzare il concetto della vita e ad approfittare di ogni minuto, anche se pare banale.

La verità è che questa storia ci insegna che nulla è come godersi tutti i giorni della nostra vita con coloro che ci amano e dire ai nostri cari quanto li amiamo. Non attendere che sia troppo tardi!

(1.393 visite totali, 1 visite giornaliere)